I protagonisti: Alessandro Umberto Cagno

Torino 1883 – Torino 1971

Non si può fare una panoramica degli albori dell’aviazione a Torino senza ricordare il torinese Alessandro Umberto CAGNO anche se egli dimostrò la sua bravura aeronautica per lo più lontano dalla sua città.
Era un corridore automobilistico di fama internazionale avendo conquistato numerose vittorie in Italia, Stati Uniti, Francia, Germania, Austria, Olanda, Russia e altrove. Faceva infatti parte del famoso trio di piloti della FIAT: CAGNO, LANCIA e NAZZARO che vinsero incontrastati per anni competizioni in tutto il mondo. 
Nel 1906 si dedicò anche alle competizioni motonautiche dove vinse il famoso Gran Premio della Senna a Parigi ed il Campionato del Mare a Montecarlo. Nel 1909, preso dalla passione del volo, imparò a volare (brevetto italiano n. 10) e iniziò a fare l’istruttore di volo prima a Cameri e poi a Pordenone. Con l’ing. Clovis THOUVENOT partecipò alla costruzione e al collaudo dei primi apparecchi costruiti a Cameri dall’AVIS-Voisin (Atelier Voisin Italie Septentrionale) su licenza della francese Voisin, e con un tale apparecchio partecipò al Circuito di Brescia-Montichiari. 
Nel 1910 sul campo di Pordenone egli fu il primo al mondo a portare in volo 3 passeggeri (record che rimase imbattuto fino al 1913) e nel 1911 fece parte della “Flottiglia di aviatori volontari civili” che partì da Mirafiori per combattere in Cirenaica al comando del capitano Carlo MONTÙ. 
Morì suicida il 23 dicembre 1971 non reggendo al dolore per la morte della moglie avvenuta tre giorni prima.

79 Cagno Faccioli

80 NEW Cagno



2018 © Aero Club Torino - Tutti i diritti riservati - CF: 01395280017 - Credits

Privacy Policy Cookie Policy