Prefazione

Quando nel 1978, ormai quarantenne, mi sono avvicinato all’affascinante mondo del volo tramite l’Aero Club Torino, non avrei immaginato che la passione per questo sport avrebbe fatto nascere in me un grande interesse per la storia dell’aviazione, in particolare di quella torinese che, attraverso le sue industrie e i suoi personaggi, ha recitato un ruolo di primo piano nell’evoluzione industriale della città e nella nascita dell’aviazione italiana.

La curiosità mi ha spinto ad indagare le origini di questo settore, scoprire gli eventi e soprattutto i protagonisti principali che ne hanno segnato lo sviluppo. Parallelamente ho cercato di ricostruire le vicende dell’Aero Club Torino. Dopo aver letto le poche pubblicazioni sull’argomento che ho trovato e la documentazione disponibile, ho voluto intervistare i “vecchi”, la cui memoria mi è stata di grande aiuto, e raccogliere nei modi più disparati il materiale fotografico.

Come spesso succede, ho dovuto invece constatare scarsa conoscenza del passato da parte degli “addetti ai lavori”. Le vicende trascorse e le persone che hanno contribuito con passione, intelligenza e ingegnosità allo sviluppo dell’aviazione non sono quasi mai valorizzate quanto meriterebbero.

Credo che sia nell’interesse generale ricordare l’apporto significativo dei protagonisti del volo, ricordando le invenzioni, le temerarie prove e collaudi dell’inizio dello scorso secolo, le realizzazioni in continua evoluzione, le industrie che sono sorte soprattutto nel nostro territorio e l’appassionata storia di chi ha partecipato alla vita dell’Aero Club torinese.

Ho ritenuto quindi utile raccogliere in questo volume le informazioni che negli anni sono riuscito a collezionare, per condividere con il lettore quell’interesse e quelle emozioni che ho provato nella mia ricerca. Grazie alla conoscenza più approfondita del passato si creano i presupposti per rendere più appagante la passione del volo anche per chi lo pratica in forma dilettantistica.

La nascita dell’Aero Club Torino coincide praticamente con la nascita dell’aviazione in Italia. Non mi è quindi stato possibile narrarne le origini senza soffermarmi, almeno a grandi linee, sullo scenario che ha fatto da sfondo alla sua evoluzione, soprattutto nei primi anni della sua ormai ultra centenaria vita e cioè la nascita delle industrie aeronautiche torinesi (dal 1909 fino alla fine della grande guerra) e la creazione dei due aeroporti sui quali l’Aero Club Torino ha svolto la sua attività e cioè Mirafiori (dal 1911 alla fine della seconda guerra mondiale) e Torino-Aeritalia (dagli anni ’50 ad oggi).

Mi auguro che la lettura di questo volume, anche se non esaustivo, possa contribuire a rivalutare la memoria storica dell’aviazione torinese, nella speranza di colmare lacune e dare risposte a chi oggi, come me allora, si avvicina al mondo del volo.

Angelo Moriondo



2018 © Aero Club Torino - Tutti i diritti riservati - CF: 01395280017 - Credits

Privacy Policy Cookie Policy